Se ho il diabete, posso mangiare la frutta?

Molte persone diabetiche ci fanno questa domanda, alla quale ci sembra molto opportuno rispondere per chiarire questo dubbio. Rimandiamo comunque al vostro medico curante una corretta soluzione al quesito.
Se ho il diabete, posso mangiare la frutta? Sì, se ha il diabete, sia se si sta parlando di diabete di tipo 1 o di tipo 2; si può sicuramente mangiare la frutta. Tuttavia, a seconda del grado di difficoltà che si riscontra nel controllo dello zucchero nel sangue, potrebbe essere necessario capire l’esatto ammontare e la tempistica dell’assunzione della frutta con il parere del vostro medico curante.

Le regole di base che si applicano nel mangiare frutta, invece, sono essenzialmente le stesse per tutti gli individui che hanno bisogno di prestare particolare attenzione alla regolazione degli zuccheri nel sangue.
Qui ci sono quelle regole base:
• Se bisogna tenere sotto controllo il livello di zucchero presente nel sangue, nessuna frutta può essere consumata in grandi quantità; “Grandi quantità” potrebbe anche significare un frutto intero se il frutto è di grandi dimensioni.
• La frutta secca e i succhi di frutta che troviamo in commercio sono a volte impossibili da inserire nella dieta di un diabetico a causa della loro elevata concentrazione di zucchero. Spesso infatti ci sono molti zuccheri aggiunti in questi prodotti.
• La buccia della frutta contenenti fibre e altri fitonutrienti che sono di solito molto utili per regolare il rilascio dello zucchero nel sangue.
• In generale, circa 10 grammi di zucchero derivanti da una porzione di frutta devono essere il vostro limite di sicurezza oltre il quale non dovrete mai andare. Una metà di un piccola mela di medie dimensioni contiene circa questa quantità di zucchero. Così come una mezza tazza di mirtilli freschi.
• Se si consuma frutta fresca come spuntino, aggiungendo una piccola quantità di un alimento con un mix più equilibrato di proteine e grassi vi aiuterà a soddisfare l’appetito e a saziarvi senza aggiungere altri zuccheri alla vostra dieta.

Lascia un commento